Se la fotografia ruba l’anima, chi scatta la foto alla tribù?

Teoria e pratica del diario fotografico più o meno intimo

nel secolo breve, da Diane Arbus a Philip-Lorca diCorcia

Intervento a cura del fotografo Eugenio Novajra

 

PhilipLorcaDiCorcia
ph. Philips Lorca de Corcia

Talking in due tempi:

venerdì 25 e sabato 26 marzo 2016

dalle ore 19.00 alle 20.30

presso lo Spazio interAZIONI – Via della Rosta 46 – UDINE

Quota di partecipazione € 30 (€ 25 per i soci di interAZIONI)

Per iscrizioni e informazioni tel. 3355388598  o scrivete a

info@interazioni.udine.it

L’incontro è esclusivo per gli iscritti. Verrà attivato con la presenza

min di 15 partecipanti. Il numero massimo è 30.

One thought on “Se la fotografia ruba l’anima, chi scatta la foto alla tribù?

  1. Info ha detto:

    Eugenio Novajra, fotografo freelance vive tra il Friuli e Berlino. 
Nell’87 ha aperto il suo primo studio fotografico, da allora ha lavorato soprattutto nei settori dell’editoria, reportage e industriale.
    
Formatosi presso l’Academy of Art di San Francisco, IED Milano e DAMS di Bologna, dopo l’apprendistato a Milano partecipa a workshops con grandi nomi della fotografia internazionale. 

    Viaggiatore da sempre, ha elaborato la sua meta-fotografia tra l’Europa e le Americhe.
    Realizza progetti fotografici con tematiche che vanno dal sociale e ambiente all’antropologia urbana; collabora con enti pubblici, imprese e insegna fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *